Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-ICT und Apotheke des Universitätsspitals

Tour di architettura a Basilea, parte I – il quartiere di St. Johann

Sharing is caring

 

Ci siamo lasciati la settimana scorsa con l’introduzione al nostro viaggio: un tour di architettura a Basilea. Per comodità negli spostamenti ho deciso di suddividere questo tour in quattro parti e per quartiere. In particolare oggi ti racconterò cosa vedere nel quartiere di St. Johann e come raggiungerlo comodamente.

 

Basilea è una città che si gira benissimo a piedi o in bicicletta, ma dei comodi mezzi pubblici passano a intervalli di 7 minuti e con la Basel Card che riceverei in omaggio in hotel i mezzi sono gratuiti. Dalla stazione o dal centro città la zona di St. Johann si raggiunge con il tram n. 11 in direzione St. Louis Grenze. Questo quartiere si affaccia sul Reno e una passeggiata lungo la sua riva è inoltre un ottimo modo per godere un panorama su Basilea.

 

 

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Biozentrum

Ph credits © Chic & Green Travel – Il quartiere di St. Johann

 

il Campus Novartis, prima meta del tour di architettura a Basilea

 

La prima tappa è senza ombra di dubbio il Campus della Novartis in Fabrikstrasse 2 . Un’area di circa 165’000 m2 distribuita sulle due sponde del Reno dove negli ultimi decenni, sul disegno urbano del dell’italiano Vittorio Magnago Lampugnani, sono stati eretti molti edifici che portano la firma di famosi architetti.

 

All’ingresso è dedicato un intero padiglione progettato dall’architetto Marco Serra, col quale ho collaborato al progetto di una SPA di un boutique hotel in Spagna: l’Abadia Retuerta LeDomaine.

 

Avvenuta la registrazione (porta un documento personale con te!) si può entrare nel Campus. Ma attenzione, l’ingresso è riservato a chi ha un invito personale o a chi si è iscritto ad una visita guidata.

In anteprima ti lascio il link al tour virtuale, così da farti un’idea su cosa ti aspetta!

 

check out: tour virtuale Novartis Campus;

 

mentre tutte le informazioni alle visite organizzate da Basel Tourismus le trovi a questo link: Visite guidate Novartis Campus.

 

Come già accennato sul Campus sorgono edifici di  Adolf Krischanitz, David Chipperfield, Diener Diener, Frank O´Gehry, Peter Märkli, Renzo Piano, SANAA, Tadao Ando e Moneo solo per citarne alcuni.

A quest’area dedicherò presto un intero post con tutti i dettagli perché c’è davvero molto da raccontare!

 

 

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Diener Diener Novartis

Ph credits © Chic & Green Travel – Diener Diener

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-H&dM Novartis Asklepios 8

Ph credits © Chic & Green Travel – Herzog & de Meuron

 

 

Voltaplatz nel tour di architettura a Basilea

 

Poco distante dal Campus si trova Voltaplatz. Qui puoi vedere il complesso residenziale Voltamitte del 2010 progettato  dai basilesi Christ & Gantenbein (quelli dell’estensione del Kunstmuseum),  e il curioso edificio in Lichtstrasse 9, opera dei giovani e promettenti HHF.

Quest’ultimo mi piace molto perché nonostante abbia un’anima di cemento armato a vista, apparentemente un po’ fredda, la facciata, con le sue finestre in legno e i terrazzi che richiamano vagamente il bambù, riprende molto elementi naturali. A me rimanda ad una foresta asiatica impreziosita da piante rampicanti. Tu che ne pensi?  Guarda qui.

 

 

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Voltaplatz

Ph credits © Chic & Green Travel – Christ & Gantenbein

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Lichtstrasse

Ph credits © Chic & Green Travel – HHF

 

 

la Spitalstrasse nel tour di architettura a Basilea

 

Ritornando verso il centro, passando per il lungo Reno (St. Johann Rheinweg),  puoi ammirare lo studio di Herzog & De Meuron. Questo edificio rimane molto anonimo sul lato interno, per cui per vederlo devi proprio passare di qui!

 

A questo punto, ad altezza del ponte (Johanniterbrücke) raggiungi la Spitalstrasse. Qui sorgono in fila, uno dietro l’atro, tutti i complessi dell’ospedale cantonale e della ricerca.

Si parte dall’ultimo realizzato, il Biozentrum dei zurighersi  Andreas Ilg e Marcel Santer, per proseguire con il coloratissimo Kinderspital di Stump & Schibli.

Sullo stesso lato strada si erige l’ospedale Cantonale di Silvia e Reto Gmür i quali trovano un’elegante soluzione per portare la luce ai piani interrati a mezzo di tagli nel terreno circostante.

L’elegante facciata nuova dell’ala adibita a sala operatoria ( Operationstrakt Ost ) è invece di Schneider & Schneider.

 

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Biozentrum

Ph credits © Chic & Green Travel – Ilg & Santer

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Frauenspital

Ph credits © Chic & Green Travel – Stump & Schibli, Silvia e Reto Gmür

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Operationtrakt

Ph credits © Chic & Green Travel – Schneider & Schneider

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Spitalstrasse 8

Ph credits © Chic & Green Travel – Morger, Degelo

 

 

Di fronte al complesso si possono ammirare la famosa Farmacia ospedaliera (Spitalapotheke, foto in copertina) del 1999 che porta la firma di Herzog & De Meuron e un curioso edificio dalla facciata rientrante degli architetti basilesi Morger e Degelo.

 

 

Dove mangiare e bere nel quartire di st. Johann

 

Per fare questo tour ci vuole almeno mezza giornata, pause escluse. Per fare un intermezzo, colazione, pranzo, drink o cena che sia ti lascio qualche indicazione.

 

Innanzitutto sul Campus ci sono tantissimi ristoranti, bar e addirittura un supermercato. Non hai che l’imbarazzo della scelta.

 

A Voltaplatz trovi il ristorante Rhyschäntzli al pianoterra dell’edificio dei HHF (buon indirizzo se hai voglia di carne) mentre dall’altra parte della piazza ci sono due bar-bistro: Conto e Voltabräu, dove producono la birra artigianalmente.

 

Chic & Green Travel-tour di architettura a Basilea-Lichtstrasse 2
Ph credits © Chic & Green Travel – il ristorante Rhyschäntzli
Al numero 43 di Elsässerstrasse trovi il bar panetteria  KULT con degli ottimi prodotti, in estate hanno anche un piccolo giardino sul retro.
Più avanti, nel parco di St. Johann, c’è un padiglione in legno e sul Reno in estate una Buvette dove bere o sgranocchiare qualcosa.
Un’ottima idea sarebbe prendere la barchetta Basel Fähri (la St. Johann detta Ueli o la Klingental detta del Vogel Gryff) per raggiungere l’altra sponda del Reno.
Qui, oltre ad avere una vista completa sul quartiere che hai appena visitato, troverai numerosi bar lungo il fiume oppure vai al Café Frühling in Klibeckstrasse 69. 
Tutti questi locali sono gestiti da ragazzi giovani quindi aspettati uno stile un po’ alternativo e dei menu semplici.
Spero che questa mini guida al tour di architettura a Basilea possa esserti utile ed invogliarti a visitare questa bellissima città.
Inoltre hai già letto il post sul Vitra Campus? Lo trovi proprio qui.

6 Comments

  • Ylenia Pravisani

    26.02.2019 at 10:25 Rispondi

    Parlavo con mio marito di recente sulle cose da vedere in Svizzera e ora ho scoperto il tuo articolo! Una bellissima descrizione, soprattutto per chi è affascinato dall’architettura! Vado a leggere anche l’introduzione e aspetto le altre puntate! Grazie mille!

  • Sgrufetta

    26.02.2019 at 16:42 Rispondi

    Davvero molto interessante il tuo approccio a questa bellissima città! Complimenti. Aspetto le prossime tappe.

  • Mabka

    26.02.2019 at 21:07 Rispondi

    Leggere i tuoi post è sempre bellissimo, ci trasporti mentalmente da una città all’altra. Ti leggo sempre volentieri!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.