Monaci delle Terre Nere, un country boutique hotel ai piedi dell’Etna

Sharing is caring

 

 

A Zafferana Etnea, piccolo centro abitato alle pendici del vulcano Etna, sorge il country boutique hotel Monaci delle Terre Nere. Definirlo solo un hotel sarebbe riduttivo in quanto per me è pari ad un luogo magico dove l’energia della terra di Sicilia e del suo sole si concentrano per ritemprare anima e corpo dei suoi ospiti.

Un albergo diffuso

Questa antica dimora nobiliare del 18. secolo, precedentemente appartenuta ai monaci dell’ordine di sant’Anna, fu casualmente scoperta e sapientemente ristrutturata dal proprietario Guido Coffa secondo i principi della bioarchitettura. La struttura infatti è uno dei tre hotel certificati Eco-Bio della Sicilia e sorge all’interno di una tenuta di 40 acri di terra dove uliveti, vigne e orti fanno da contorno a questo albergo diffuso.

Il colore caldo dalla tinta che ricorda la terra, tipiche delle architetture del luogo, i muri in pietra lavica e il tetto in legno con le travi a vista sono elementi intatti del passato di questo edificio storico.

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_giardino@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_bar

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_camera

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_bottiglie

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_piscina@ chic & green travel

 

 

La filosofia Slow Food ai Monaci delle Terre Nere

 

La giornata ai Monaci delle Terre Nere comincia con una superba colazione servita in giardino presso l’edificio principale, dove ogni prodotto della tavola proviene direttamente dagli orti dell’azienda agricola biologica della tenuta o dai vicini contadini, accorciando così la filiera e promuovendo l’economia locale.

Guido Coffa fin da subito sposa la filosofia Slow Food a Km0 recuperando la coltivazione di diverse specie antiche ed autoctone oltre a diverse verdure selvatiche: Cannatedda, Caliceddi, Caccialepre ed il cavolo trunzu di Aci del Presidio Slow Food.

Il ristorante Locanda Nerello e il bar presso i Monaci delle Terre Nere celebrano la freschezza dei prodotti delle sue terre offrendo una sintesi perfetta fra tradizione e modernità con una grande varietà di piatti e di cocktails che consiglio assolutamente di non perdere.

Il menu varia ogni giorno e offre pietanze di carne, di pesce ma anche vegetariane. Tra i miei piatti preferiti ricordo una tartare di ricciola strepitosa e un dessert allo yogurt condito con l’olio della casa: l’olio di Guido!

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_dettagli

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_frutta

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_esterni

@ Monaci delle Terre Nere

 

 

Gite enogastronomiche nella zona del parco dell’ etna

 

Suggerisco questo relais in particolar modo a tutti coloro che vogliono scoprire la vera Sicilia, le sue tradizioni tramandate, lo scorrere lento del tempo, i suoi colori avvolgenti e i suoi profumi inebrianti.

Le attività da svolgere in questa zona sono numerose: passeggiate nella natura, escursioni, arte e cultura, cibo e vino eccellenti delle premiate cantine vinicole e il mare sullo sfondo ti accompagneranno per tutto il viaggio.

Se preferisci il mare e cerchi un buon ristorante vai a Santa Maria la Scala e non perderti la Grotta: pescato freschissimo cotto al momento. Se hai fortuna incontri Robert De Niro che non manca una visita ogni volta che torna in Sicilia. 

Se invece ami l’entroterra prendi la “strada panoramica del vino” e raggiungi Randazzo in circa sessanta minuti di macchina. Sulla strada potrai degustare i migliori vini siciliani da Cave Ox e al tuo arrivo concediti un pranzo al ristorante San Giorgio e il Drago”. Non dimenticarti di prenotare un tavolo in tempo.

In una bella giornata di sole prenota un’escursione guidata sull’Etna e goditi un panorama mozzafiato oppure raggiungi Taormina e Isola Bella.

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_casetta

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_piscina2

@ Monaci delle Terre Nere

 

 

A Zafferana Etnea ho scoperto un luogo calmo ed accogliente, una regione a me fino ad allora poco conosciuta e che da oggi amo definire come una Madre Terra che nutre l’uomo con i suoi frutti e le sue bellezze. La Sicilia è davvero affascinante ed ospitale, raccontami ora tu nei commenti qui sotto se hai visitato questi posti e cosa ti è piaciuto di più.

 

 

 

 

 

 

10 Comments

  • Ale Carini

    14.09.2018 at 10:18 Rispondi

    Questo posto è PAZZESCO! Già le prime foto mi avevano fatta innamorare ma poi quando ho visto la piscina a bordo prato immersa nel verde, è stato proprio amore!!
    Non conoscevo l’esistenza di questa antica dimora del XVIII secolo, precedentemente appartenuta ai monaci dell’ordine di sant’Anna. Quindi tutta la dimora segue i principi della bioarchitettura?? Ma è davvero interessante! E’da tanto che sogno di andare a visitare la Sicilia e mi segno assolutamente il nome di questo luogo!!
    Il pensiero di poter soggioranre all’interno di una tenuta di 40 acri ricco di uliveti, vigne e orti mi piacerebbe davvero tanto!

    • Chic & Green Travel | Travel blog

      14.09.2018 at 15:57 Rispondi

      Si Ale, esatto. Tutto qui è realizzato secondo i principi della bioarchitettura. Ti consiglio, però di prenotare molto in anticipo, altrimenti rischi di non trovare posto!

  • Cassandra - Viaggiando A Testa Alta

    14.09.2018 at 16:10 Rispondi

    Questo luogo è davvero bello! Sembra assolutamente perfetto per una fuga romantica di un weekend! Lo terro sicuramente in considerazione.

  • Zucchero Farina in viaggio

    03.10.2018 at 17:54 Rispondi

    Favoloso! Sono stata da poco sull’ Etna ma non conoscevo questa location, peccato! Sicuramente è un posto da tenere in mente se dovessi tornare in Sicilia

  • Sara

    04.10.2018 at 01:47 Rispondi

    Questo posto sembra essere fatto proprio per me! Bioarchitettura, cibo bio a km0, piante locali… sono pervasa dall’entusiasmo! Scrivo il nome sulla mia agendina per non dimenticarlo, spero tanto di andarci.

  • Elisa Piccoli Grandi Viaggiatori

    14.10.2018 at 15:32 Rispondi

    Che bellezza, sono stata a Zafferana etnea, essendo mio padre di origine catanese…Amo i borghi alle pendici dell’Etna e i “frutti” della loro terra…Considerero’ questa location per qualche giorno di relax siculo!!!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.