Mikla, dove la cucina turca incontra quella scandinava a Istanbul

Sharing is caring

 

Il Ristorante Mikla è uno dei punti panoramici più suggestivi di Istanbul. Si trova nel quartiere di Beyoglu, nei pressi di Taksim, e occupa il diciottesimo piano del lussuoso Marmara Pera hotel. Il suo bar invece si trova sulla terrazza all’aperto al piano superiore.

 

Il suo chef, nonché proprietario, è Mehmet Gurs. Nato in Finlandia da madre svedese e padre turco, si ispira alle culture dei suoi Paesi per portare in tavola un tripudio di sapori e di colori. Qui al Mikla l’Oriente incontra l’occidente in un fusion perfetto.

 

chic & green travel-mikla istanbul-vista

Ph credits © Chic & Green Travel

La gastronomia al mikla

 

La filosofia di Mehmet Gurs è quella di utilizzare il frutto del lavoro di piccoli produttori per creare piatti davvero unici. Sono prodotti semplici; materie prime come il grano, i formaggi, il miele, la frutta vengono accostati per esaltare i loro sapori. I suoi produttori vengono principalmente dalla regione dell’Anatolia. Gurs è infatti consapevole che questi territori hanno materie di altissima qualità da offrire. In collaborazione con un agronomo è costantemente alla scoperta di biodiversità alimentari che recupera nei suoi menù.

Il suo menù degustazione è composto da sette portate e tre amuse bouche. In alcuni piatti troverai prodotti caseari tipici dell’Anatolia e un formaggio di origine greca: il Kapanistis.  Alcuni hanno un gusto deciso, altri invece sono molto delicati, come lo yogurt di latte di bufala servito nel dessert. Si spazia dalla pasta – il raviolo che in turco si chiama manti – alla carne per arrivare al pesce. Come antipasto il tradizionale carciofo cotto al vapore e condito con un filo d’olio.

Ti lascio un video che ti mostrerà di più in proposito qui.

 

Anche i vini sono turchi, ho assaggiato un ottimo Sur della zona di Gallipoli, una piccola produzione di nome Suvla che sorge sulla penisola.

 

hic & green travel-mikla istanbul-antipasto

 Ph credits © Chic & Green Travel

hic & green travel-mikla istanbul-sarde

 Ph credits © Chic & Green Travel

chic & green travel-mikla istanbul-manti

Ph credits © Chic & Green Travel

chic & green travel-mikla istanbul-dessert

Ph credits © Chic & Green Travel

la location del mikla

 

Ora immagina di gustare questi piatti sulla terrazza del Mikla e di avere ai tuoi piedi tutto il Corno d’Oro – Beyoglu sorge infatti su di una collina -. Di fronte ai tuoi occhi il panorama più spettacolare di Istanbul: la torre di Galata, e oltre il Bosforo il palazzo di Topkapi e i minareti di Aya Sofia.

La bellezza del suo skyline è da brividi.

 

Ecco, questa è la mia Istanbul e quella che voglio farti conoscere, una città piena di contraddizioni ma sempre splendida ed accogliente, a partire dalla tavola!

 

 

chic & green travel-hiva sharifi-Istanbul

Ph credits © Hiva Sharifi

 

 

 

Check out:   miklarestaurant.com

 

 

Posizione:    Google Maps

 

 

 

Potrebbero interessarti anche: Locanda Karaköy

 

 

 

 

12 Comments

  • Vittoria

    23.11.2018 at 13:36 Rispondi

    Aspettavo questo post e come al solito ho trovato ciò che non sapevo neanche di cercare! Descrizione perfetta, foto eleganti (come te)! Segnato!

  • Alessandra

    23.11.2018 at 19:12 Rispondi

    Le tue foto sono spettacolari e fanno venire l’acquolina in bocca. Complimenti!

  • Francesca

    27.11.2018 at 12:51 Rispondi

    La location è davvero incredibile e i piatti molto innovativi. Come sempre, dai mix nasce il miglior prodotto!

  • Ale Carini

    27.11.2018 at 16:20 Rispondi

    Quanto mi piace conoscere e soprattutto se posso provare cucine differenti da quelle che conosco! I piatti sembrano molto invitanti e mi piacerebbe veramente assaggiarli di persona 😊

  • Virginia

    27.11.2018 at 21:48 Rispondi

    Un’altra interessantissima scoperta grazie a te; questo post con quelle belle fotografie mi mette una voglia di partire e provare con le mie papille…!

  • valentina

    27.11.2018 at 23:23 Rispondi

    Sono stata a Istanbul la scorsa estate e ho mangiato sempre divinamente in ogni posto…ma questo mi era sfuggito! Sicuramente voglio tornare in questa città meravigliosa…io l’ho adorata…e credo che non mancherò di sperimentare questa cucina…mi hai fatto venire l’acquolina!!

  • Raffaella

    29.11.2018 at 10:29 Rispondi

    Che meraviglia! Meraviglia per la location di questo ristorante e per i piatti che sembrano buonissimi. La cucina turca mi incuriosisce molto e l’associazione con una cucina agli antipodi come quella scandinava è curiosa. Ho in programma un viaggio a Istanbul e ho già preso nota!

  • Raffi

    30.11.2018 at 07:20 Rispondi

    Che meraviglia i piatti che hai fotografato: sono praticamente delle tavolozze di colore, dei quadri d’arte contemporanea.
    Grazie alla tua descrizione avrei davvero voglia di provarli. Soprattutto per assaggiare l’unione di due culture così geograficamente lontane…

  • Monica

    03.12.2018 at 18:07 Rispondi

    Che meraviglia! Mi hai fatto venire l’acquolina in bocca con le tue fotografie! E poi che vista da questo ristorante…

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.