Manna Noto, dove la tradizione culinaria siciliana sposa il design

Sharing is caring

 Al Manna Noto, locale elegante dall’animo informale, si appaga il viandante più esigente. Il ristorante si trova al centro di Noto e sorge negli antichi locali delle scuderie  del Palazzo Nicolaci. Al piano superiore si trovano le stanze del b&b Seven Rooms Villadorata di cui ho già parlato in un post precedente.

 

@ chic & green travel

@ chic & green travel

 

 

Il Design del Manna Noto

 

Il locale è un susseguirsi di stanze ariose dalle volte a botte e a crociera lasciate a vista. Il suo design si compone di elementi della tradizione locale sapientemente combinati con un raffinato arredamento vintage. Infatti si trovano tavoli in pietra lavica e in legno grezzo, ceramiche di Caltagirone, classiche ed intramontabili le sedie Eames e Mademoiselle ed elementi artigianali in ferro battuto. Appese alle pareti a  complemento si trovano le sculture dell’eclettico artista di origini palermitane Antonino Sciortino.

L’atmosfera retrò è dettata soprattutto dall’illuminazione dove maestosi lampadari in ottone, lampade a parete e la scritta luminosa al bar sono componenti imprescindibili dell’arredo.

Lo stile inconfondibile del noto designer Gordon Guillaumier si manifesta in ogni singolo dettaglio lasciando incantato anche l’ospite più attento.

 

 

@ Samuele Castiglione | Wede Studio

@ Samuele Castiglione | Wede Studio

@ chic & green travel

 

 

Locale della tradizione culinaria siciliana

 

Al Manna si viene per gustare i piatti locali, cucinati con prodotti freschi e stagionali, risultato della passione e dell’esperienza dello chef Gioacchino Brambilla.

Pesce fresco di giornata, ortaggi locali come le melanzane, la pasta casereccia, i dolci siciliani rivisitati alla ricotta celebrano nella loro semplicità il buon cibo del territorio. La bellezza dei piatti in combinazione con i sapori così come i profumi della tradizione siciliana fanno di una cena al Manna Noto un’esperienza conviviale da voler ripetere.

Il suo nome infatti deriva dal senso di nutrimento spirituale dell’anima, una sensazione che davvero ho provato seduta al tavolo di questo ristorante.

 

L’esperienza vale assolutamente una visita e io non vedo l’ora di tornarci per passare un’altra piacevolissima serata in uno dei ristoranti più quotati di Noto

 

 

@ Samuele Castiglione | Wede Studio

@ Samuele Castiglione | Wede Studio

@ Samuele Castiglione | Wede Studio

 

 

 

 

 

2 Comments

  • Vittotia

    22.08.2018 at 10:12 Rispondi

    Presto inizieranno le nostre agognate ferie e quest’anno, tra le altre mete, ci sarà anche Noto. Ho preso nota di questo ristorante e l’ho già inserito in quelli da prenotare! Sei stata preziosissima Ingrid!

    • Ingrid

      22.08.2018 at 14:54 Rispondi

      Grazie Vittoria, sono contenta di esserti stata preziosa. Se vai a Noto, non perderti il ristorante in riva al mare La Cialoma a Marzamemi. E poi , mi raccomando, fammi sapere le tue impressioni.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.