Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-Deluxe-emredorter

Lokantasi Karaköy e Rooms, ristorante tipico e boutique hotel ad Istanbul

Sharing is caring

 

La Lokantasi Karaköy è il ristorante che non manco mai di visitare tutte le volte in cui mi trovo ad Istanbul. Annoverato tra le dieci migliori locande della città, colpisce anche per il suo design dal richiamo orientale.
Le pareti piastrellate in ceramiche color acqua marina e la scala a chiocciola in metallo lavorato rendono l’ambiente caratteristico ed elegante al tempo stesso. Un design senza tempo appunto, firmato dal rinomato studio di architettura stanbuliota Autoban

 

check out:   autoban.com.tr

 

 

 

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-interno-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

 

Sorge nel quartiere di Beyoglu, nella zona denominata Karaköy, ai piedi del Bosforo. Questo quartiere è in grande evoluzione e si sta trasformando in una delle aree più modaiole della città. Gli appassionati di design e di vita notturna non possono proprio perderselo!
Il ristorante è il punto di ritrovo di tante persone locali, anche se nel tempo ho visto qualche turista in più, segno che la Lokantasi Karaköy ha un richiamo sempre più internazionale.
A pranzo vengono serviti piatti tradizionali come i carciofi al vapore, i manti, il purè di melanzane e dolci con la frutta secca. Ottima ad esempio la zucca cotta nell’acqua e zucchero ricoperta di nocciole tostate.
Per cena invece puoi scegliere tra le tante e ottime meze turche.

 

 

 

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-interni-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-menu-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-menu2-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

il boutique hotel karaköy rooms

 

Da pochi mesi al piano superiore ha aperto le porte uno dei boutique hotel più belli della città. Anche in questo caso i proprietari si sono affidati ai progettisti di Autoban, ricavando dodici ampie stanze nello stesso edificio storico che  ospita la locanda.

 

I materiali scelti da Autoban sono molto eleganti e di pregio: pavimenti in legno in camera, marmo nei bagni che richiamano gli hammam e tubi in rame per gli impianti elettrici. Inoltre i radiatori sono antichi e in ghisa, tinteggiati in un elegantissimo nero mat.

 

Insomma una vera perla per chi ama il design come me e vuole conoscere una Istanbul più locale e moderna che mai.

 

 

 

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-Studio-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-Deluxe1-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

Chic & Green Travel-Lokanda Karakoy-Building-emredorter

Ph credits: © Emre Dorter

 

 

Check out:   karakoylokantasi.com

 

 

Check out:   karakoyrooms.com

 

 

Posizione: Google Maps

 

6 Comments

  • Paola

    09.11.2018 at 13:14 Rispondi

    Che meraviglia! Avevo visitato Instanbul tantissimi anni fa, nel pieno del mio periodo low cost, pochi soldi e tanta voglia di avventura, quindi ristoranti di questo genere erano al di fuori della mia portata. Ora invece non me lo perderei per nulla al mondo; adoro scoprire gioiellini di design e gusto proprio come te e il tuo blog è sempre fonte di ispirazione!

  • Ale Carini

    09.11.2018 at 13:30 Rispondi

    Effettivamente ha il suo fascino!
    Sia il ristorante che l’hotel sembrano curati nei minimo dettagli.
    Mi piacciono molto.i dettagli blu che gli danno un tono fresco ad accogliente!

  • Silvia

    09.11.2018 at 20:21 Rispondi

    Due suggerimenti da segnarsi! Mi piacerebbe ritornare ad Istanbul, l’ho vista tanti anni fa.

  • Simona

    10.11.2018 at 09:16 Rispondi

    Istanbul è nella mia lista da tempo ormai. Il mio problema è trovare qualcuno che voglia venire con me nell’unico periodo in cui posso andare (che è sempre l’nico periodo in cui gli altri non possono!). MA appena riuscirò a realizzare questo piccolo sogno, i tuoi suggerimenti mi torneranno davvero molto molto utili! 😉

  • Laura

    18.11.2018 at 14:16 Rispondi

    Ho scoperto la parte asiatica di Istanbul a febbraio sotto la neve per un viaggio di lavoro e me ne sono innamorata. Spero di avere l’occasione di tornare con piu’ calma a visitarla e scoprire angoli suggestivi e localini di charme come questo che hai raccontato. Istanbul mi ha colpito per il suo essere a meta’ tra due mondi e non dimentichero’ mai la sensazione di confine netto e al tempo stesso valicabile che da’ il Bosforo.

  • Dani

    19.11.2018 at 05:49 Rispondi

    Sembra un posto molto carino e accogliente. Istanbul è una città che mi attira davvero molto, mi piacerebbe scoprire tutto quello che ha da offrire.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.