chic & green travel_locanda rosa rosae_camera

Locanda Rosa Rosae: un b&b in campagna e il lento scorrere del tempo

Sharing is caring

 

È un sogno ad occhi aperti la Locanda Rosa Rosae: antico molino del ‘500, ristrutturato e arredato con mobili antichi, in gran parte recuperati ai mercatini dell’antiquariato, sorge lungo un fiumiciattolo nelle campagne di Breda di Piave, vicino a Treviso. Tutt’ attorno natura, vigne, alberi da frutto e campi coltivati. Qui lo scorrere del tempo non esiste; adatta a chi riesce a staccare la spina dalla frenesia dei giorni nostri, alla Locanda Rosa Rosae si è ospiti e non turisti.

 

 

 

chic & green travel_locanda rosa rosae_esterni@ Chic & Green Travel

chic & green travel_Locanda rosa rosae_paesaggio@ Chic & Green Travel

chic & green travel_Locanda rosa rosae_scala@ Chic & Green Travel

chic & green travel_locanda rosa rosae_giardino@ Chic & Green Travel

 

 

gli alloggi della locanda Rosa Rosae

 

Appena quattro grandi stanze accolgono i viandanti che amano scoprire i luoghi più segreti del Trevigiano. Stanze ricavate restaurando con sapienza e creatività le antiche sale che fungevano da magazzini di un antico molino. L’architetto Silvio Stefani, talentuoso designer nonché proprietario, con la moglie Elisabetta, della Locanda, ha dedicato quattro anni al recupero di ciò che rimaneva di una rovina. È così che con un pizzico di follia, originalità ed estro, Stefani ha ridato la luce a questo edificio, rivelandone tutta la storia e l’incredibile fascino.

 

Per la ristrutturazione sono stati utilizzati esclusivamente materiali recuperati; i mattoni lasciati a vista, così come le travi  e i pavimenti, sono tutti originali del 1570. L’atmosfera rimanda al passato e ha il fascino dei tempi da ricordare con nostalgia; pernottare qui è un’esperienza difficile da dimenticare.

Nelle camere austere non ci sono mobili, bensì oggetti con una funzione ben precisa; il lavabo è un’acquasantiera, lo specchio è ricavato da una vecchia cornice, i comodini due piccole sedie e l’armadio un vecchio baule da viaggio.

Il bagno, in contrasto con gli altri arredi, ha sanitari moderni e una grande doccia; le pareti stuccate a righe verticali riprendono i toni marroni della camera da letto. 

 

 

chic & green travel_locanda rosa rosae_letto@ Chic & Green Travel

chic & green travel_locanda rosa rosae_lavandino@ Chic & Green Travel

 

 

il  convivio alla locanda Rosa rosae

 

Nel fine settimana al ristorante si svolge una cena esperienziale di almeno tre ore. Varcata la porta di ingresso, addobbata da enormi mazzi di fiori, piante e cesti di frutta, c’è un tavolo enorme dove è servito il buffet degli antipasti: circa una trentina tutti diversi tra carne, verdure e pesce. Accanto una credenza con la più grande selezione di formaggi mai vista.

I tavoli, distribuiti nelle stanze attigue e sul soppalco, sono addobbati da piante o fiori, come decorazione frutta e ortaggi e tante tante candele.

Il menu è fisso e, oltre agli antipasti, si compone di due primi e un secondo, per poi arrivare al superlativo buffet dei dolci. Come aperitivo un prosecco, il vino è della casa, liquori e caffè della moka.

I tavoli sono separati ma qui alla Locanda si magia insieme, si va al buffet insieme, si passeggia nel giardino e si chiacchiera tra un portata e l’altra. Prendi tempo per la cena, gusta ogni sapore e vivi l’atmosfera di questa esperienza.

 

 

chic & green travel_locanda rosa rosae_la tavola@ Chic & Green Travel

chic & green travel_Locanda rosa rosae_tavolata@ Chic & Green Travel

chic & green travel_Locanda rosa rosae_sala interna@ Chic & Green Travel

chic & green travel_locanda rosa rosae_liquori@ Chic & Green Travel

 

chic & green travel_locanda rosa rosae_brunch@ Chic & Green Travel

 

 

Chi alloggia alla Locanda al mattino trova una degna colazione a buffet: pane, dolci, frutta fresca e candita, yogurt, marmellate, crumble di fichi e mandorle, crostate fatte in casa sul momento. Caffè e succhi freschi da sorseggiare in quest’oasi di pace e bellezza pura. Una magia che Elisabetta e Silvio vogliono trasmettere ai loro ospiti.

 

 

chic & green travel_rosa rosae_torta@ Chic & Green Travel

chic & green travel_rosa rosae_aperitivo@ Chic & Green Travel

 

Ho soggiornato alla Locanda Rosa Rosae sulla strada del mio viaggio verso la Croazia, ne avevo sentito parlare molto bene e avevo letto diverse recensioni. Visitare Treviso, cittadina di origine di parte della mia famiglia, e questo particolarissimo B&B hanno acceso una grande curiosità verso una regione che ha tantissimo da offrire. Io non vedo l’ora di scoprirne di più e mi lascio consigliare, da te, altri posti da vedere.

 

20 Comments

  • Agnese - I'll B right back

    07.08.2018 at 12:38 Rispondi

    Wow, questo posto è stupendo! È proprio uno di quei posti dove mi piacerebbe soggiornare sempre in Italia, tra la natura e il buon cibo. Solo al pensiero della “più grande selezione di formaggi mai vista” mi è salita l’acquolina e la voglia di prenotare! Grazie mille per questo spunto, me lo segno. E bel blog, non lo conoscevo! 🙂

    • Ingrid

      07.08.2018 at 14:28 Rispondi

      Ciao Agnese e grazie per il tuo complimento sul blog! La locanda è un luogo molto particolare, se ti interessi di design ed arte guardati anche il locale Malvasia di Treviso, sempre dello stesso architetto. Io ti consiglio di visitarlo nel fine settimana in estate, quando fanno le cene, e prenota con largo anticipo! Se ci vai sappimi dire cosa ne pensi, io sono entusiasta.

  • Sara - Cappellacci a Merenda

    07.08.2018 at 14:13 Rispondi

    Questo posto è un vero paradiso, le stanze sembrano meravigliose e la colazione mi ha fatto venire l’acquolina in bocca! Oltretutto non è molto distante da dove vivo, è facilmente raggiungibile in macchina, quasi quasi ci faccio un pensierino!

    • Ingrid

      07.08.2018 at 14:33 Rispondi

      Ciao Sara, quindi sei veneta?! Consiglio anche a te di andarci l’estate e prenotare una cena, magari con un gruppo di amici per passare una bella serata.

  • Vittoria

    07.08.2018 at 19:07 Rispondi

    Ingrid la devi smettere di scrivere di posti così belli ed in questa maniera così poetica! La mia lista di cose da fare e di dove soggiornare si sta pericolosamente allungando da quando ti leggo! Che dire? È uno di quei posti in cui staccare la spina, ritrovare se stessi e ripartire meglio di prima! Salvato! Grazie

    • Ingrid

      07.08.2018 at 20:05 Rispondi

      grazie a te Vittoria per l’entusiasmo che sempre esprimi!

  • Diara

    08.08.2018 at 09:39 Rispondi

    Che posto incantevole! Ci fai scoprire posti veramente bellissimi. Poi è vicino anche per me. Mi vedo già fare un weekend romantico con mio marito.

    • Ingrid

      08.08.2018 at 17:36 Rispondi

      Assolutamento! Romantico lo è di certo e anche molto rilassante, fammi sapere se ci vai e qual’è la tua impressione.

  • patty

    10.08.2018 at 15:18 Rispondi

    Un posto veramente pieno di charme!!

  • Sara

    10.08.2018 at 19:20 Rispondi

    Che posto meraviglioso, sembra quasi magico!
    E la cene deve essere un’esperienza unica, grazie per il tuo articolo, terrò questo posto assolutamente in mente!

  • Monica

    12.08.2018 at 20:44 Rispondi

    Ma questo posto è meraviglioso! Adoro questi posticini dove tutto è perfettamente curato e poi la colazione sembra super!

    • Ingrid

      12.08.2018 at 21:54 Rispondi

      Ciao Monica, sì e non solo la colazione. Una ospite era allergica al glutine e hanno preparato al volo il crumble di fichi e mandorle per tutti!

  • Arianna

    31.08.2018 at 16:22 Rispondi

    Beh, ma questo posto è davvero straordinario. Deve essere magico soggiornarci <3

    • Ingrid

      02.09.2018 at 21:09 Rispondi

      Sì è molto suggestivo e la campagna che lo circonda è la cornice perfetta di questo quadro!

  • Sara Chandana

    02.09.2018 at 10:33 Rispondi

    Trovo sia molto importante il concetto di ospitalità legato alle strutture ricettive (e non solo). Dei luoghi in cui sono stata durante i miei viaggi ricordo con un sorriso proprio quelli nei quali mi hanno ospitata e non trattata come una semplice turista.
    Detto questo, non mi dispiacerebbe soggiornare nella Locanda Rosa Rosae, è deliziosa. 🙂

    • Ingrid

      02.09.2018 at 21:11 Rispondi

      Ciao Sara! Dici bene, anche se a volte ci sono delle lacune, il fatto di essere trattati come ospiti ti fa sembrare tutto più bello. Questa è l’accoglienza di cui voglio parlare nel mio blog.

  • Elisa Piccoli Grandi Viaggiatori

    02.09.2018 at 12:43 Rispondi

    Avevo già sentito parlare di questo posto è dopo aver letto le tue parole mi ispira ancora di più!! Anche io ho mamma originaria del trevigiano e mi sono ripromessa un bel giro da quelle parti!

    • Ingrid

      02.09.2018 at 21:14 Rispondi

      Ciao Elisa, guarda io ci sono stata per la prima volta nel trevigiano e mi è piaciuto così tanto che ci tornerò prestissimo! È molto più fancy di quanto pensassi :-)!

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.