chic & green travel-© Hotel Krone + Design-camera4

Hotel Krone + Design, la perfetta ospitalità a Weil am Rhein

Sharing is caring

 

 

L’ Hotel Krone + Design è il luogo perfetto per chi visita la zona del Markgraeflerland nel Baden-Wuerttemberg. Non solo perché gli ambienti sono belli ed accoglienti  – sono stati infatti ristrutturati da poco con gran gusto –  ma perché l’ospite qui trova comfort e accoglienza professionale. Mi sento perciò di consigliarlo a tutti i viaggiatori e di inserirlo nella lista dei suggerimenti di Chic & Green Travel per una vacanza perfetta.

 

 

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-edificio nuovo

© Hotel Krone + Design

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-edificio principale

© Hotel Krone + Design

 

la posizione strategica dell’ hotel krone + design

 

Weil am Rhein, dove si trova l’hotel,  è un piccolo centro abitato che sorge sulla sponda orientale del Reno, proprio sul confine tra Germania, Francia e Svizzera. Di Weil am Rhein ho già parlato in diversi post, perché qui sorge il Vitra Campus, un museo a cielo aperto per appassionati di design e architettura.

 

L’Hotel Krone + Design dista per l’appunto pochi minuti dal Vitra Campus, dal museo Beyeler di Renzo Piano a Riehen in Svizzera e dal lido naturale Naturschwimmbad di Herzog & de Meuron, sempre a Riehen. Inoltre non dista molto dalla città di Basilea. Tutte queste destinazioni sono ben collegate e possono essere raggiunte a piedi e in bicicletta, o più comodamente in macchina. L’hotel infatti dispone di un parcheggio e mette a disposizione delle bellissime city-bike per gli ospiti.

 

il design del krone

 

Il complesso si compone di due edifici, quello principale in stile architettonico tradizionale e quello annesso durante la ristrutturazione su disegno dell’architetto Osman Askari. Questo edificio gioca con materiali moderni come il cemento a vista, il vetro e l’acciaio, in forte contrasto con l’edificio principale.

 

In totale ci sono diciasette camere, di cui cinque nell’edificio nuovo e tutte impreziosite con materiali come legno, velluti e dettagli in pelle. Parte delle pareti in argilla garantiscono il comfort della temperatura; i pavimenti sono in Pandomo per superfici senza fughe.

I letti in legno di Gran Mellow, gli specchi in pelle Adnet di Gubi e le lampada a parete Light Stick di Cattelani&Smith arredano con stile gli ambienti.

 

Nell’edificio principale invece troverai le elegantissime teppezzerie di Sanderson che dialogano con mobili come le sedie delle Vitra e i tavoli Compas di Jean Prouvé. A dare un tocco magico sono esposti tanti oggetti di antiquariato trovati nei mercatini di tutto il mondo.

 

 

check out: askari-architekten.de

 

check out: catellanismith.com

 

check out: zeitraum-moebel.de/grand-mellow

 

 

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-camera nuovo

© Hotel Krone + Design

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-camera nuovo2

© Hotel Krone + Design

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-salotto

© Hotel Krone + Design

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-camera3

© Hotel Krone + Design

 

 

mangiare all’hotel krone + design

 

Ma non ti ho ancora parlato dell’ottimo ristorante, che frequento spesso per la qualità eccelsa del servizio e del cibo.

II Markgraeflerland viene infatti chiamato “la Toscana del Baden-Wuerttemberg” e il meglio dei suoi prodotti viene accuratamente selezionato dallo chef Sebastian Urban.

Piatti proposti in chiave moderna, onorando la stagionalità e la località di una regione molto fertile, grazie all’influenza delle correnti del clima mediterraneo. Famosi qui sono gli asparagi, i funghi e gli eccellenti vini locali.

 

La domenica invece si cambia e si cucinano ancora i piatti della tradizione secondo le antiche ricette.

 

 

chic & green travel-© Hotel Krone + Design-Food

© Hotel Krone + Design

 

 

un po’ di  storia del krone

 

L’ edificio  principale  risale al 1572, mentre quello nuovo come dicevo è stato annesso da un paio d’anni. Originariamente era una casa di contadini con una macelleria, dopo la guerra luogo di contrabbando di caffè, sigarette e cioccolata in cambio di provviste.

Ma Marianne e Roland Heckler hanno saputo trasformarlo in un hotel di successo, mentre la figlia Sonja, che lo gestisce dal 2012, lo ha trasformato nel boutique hotel quale è oggi.

 

Sonja Heckler ha già lavorato presso il The Lanesborough a Londra e il Mandarin Oriental di Monaco, portando all Hotel Krone + Design tutta la sua esperienza. Ai suoi occhi attenti non sfugge nulla e lei è sempre presente, così come tutto il suo team.

 

Per questo, ospiti come Jasper Morrison, Konstantin Grcic e i figli degli Eames sono ormai clienti fissiChissà se soggiornando all’Hotel Krone + Design avrai l’occasione di incontrarli anche tu. Io ci spero sempre!

 

 

 

Check out:  Krone.de

 

Posizione:   Google Maps

 

 

 

Potrebbero interessarti anche: Vitra Depot Deli;   Vitra Campus

 

 

 

9 Comments

  • Simona Vespoli

    16.10.2018 at 17:45 Rispondi

    Questo hotel ha un design davvero meraviglioso. I dettagli sono stupendi e traspare una bella sensazione di calore. Ho adorato la foto della stanza con le travi a vista e la parete di fiori. Fa sentire bene solo a guardare le foto, chissà a viverla per davvero quanto stupenda sia questa location!

  • Paola

    16.10.2018 at 22:40 Rispondi

    Amo i boutique hotel perchè sono unici e donano una vera coccola a chi soggiorna. Ho lavorato 20 anni nell’Hotellerie, ricoprendo anche i ruoli di Houseekeping Manager e Quality Manager e capisco le tue emozioni 🙂

  • rossella kohler

    16.10.2018 at 23:07 Rispondi

    In effetti questo hotel sembra il perfetto completamento alla visita al Museo Vitra. Grazie per i tuoi preziosi suggerimenti.

  • Chiara

    17.10.2018 at 14:46 Rispondi

    Mi ha appena fatto scoprire una chicca che non conoscevo ancora! Sono interior designer e amo tutto ció che ha a che fare con questo mondo. Mi sono salvata l’articolo tra i preferiti e spero di poterci fare presto una visita! Intanto tengo sotto controllo questo blog che mi sembra molto interessante 😉

  • Giulia M.

    13.11.2018 at 10:01 Rispondi

    Un hotel che saprei davvero apprezzare. Se dovessi visitare zona o Museo Vitra, sicuramente ne terrò conto, grazie davvero per il bell’artiolo! : )

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.