chic & green travel-ago filo e poesia-borsa rose

Design & Lifestyle

Ago Filo e Poesia, accessori artigianali dal sapore vintage a Treviso

 

 

 

Ago Filo e Poesia è un negozio che si trova proprio sotto i portici di Treviso, nella centrale via Ortazzo vicino a Palazzo Ca' dei Ricchi. Gli accessori da donna creati dalle mani di Lisa Canzian sono di una tale raffinatezza che non ho potuto fare a meno di entrare.  Ho capito che non era un'artigiana qualunque e ho acquistato subito un borsellino nei toni del blu: semplicemente meraviglioso!

 

 

come nasce Ago Filo e Poesia 

 

Lisa Canzian crea accessori che richiamano il passato, traendo ispirazione dalla storia di famiglia, in particolare dal mestiere della nonna e dalla creatività della zia Letizia. Handbag, clutch, portamonete, portaocchiali e borsellini hanno il sapore vintage, tuttavia si combinano perfettamente con gli outfit più contemporanei.

Ognuno dei suoi pezzi dà un tocco di unicità che appartiene a ogni signora che vuole essere originale.

 

Nel 2013, Lisa Canzian trova nella soffitta di casa della nonna, maestra di telaio in una tessitura trevigiana, un baule pieno di tessuti antichi da collezione. Lo stimolo alla creatività ha spinto Lisa alla ricerca di un prodotto unico, proprio riutilizzando questi tessuti, richiamando i modelli dei tempi della nonna.  Li impreziosisce con una chiusura e una tracolla in metallo altrettanto raffinate.

 

 

le creazioni di Ago Filo e Poesia

 

È nata così la prima linea di Ago Filo e Poesia e dal quel momento Lisa non ha mai smesso di ricercare, creare e sperimentare.

 

Alcuni tessuti sono acquistati nei mercatini vintage, scampoli unici fuori produzione, altri invece sono antichi obi giapponesi con ricami in pregiate sete, adatti al riuso.

I materiali sono di eccellente qualità e resistenza, in parte sono tessuti destinati all'arredamento provenienti da Inghilterra, Francia e Germania. Creati con telai antichi in maniera artigianale, riprendono fantasie e disegni ispirati al passato.

 

Questa ricerca di Lisa è garanzia di unicità e particolarità, di pezzi altrimenti introvabili, sempre diversi e in continuo sviluppo in base a nuove idee ed ispirazioni.  Insomma, non solo sostenibili, ma anche belli e adatti ad ogni occasione, anche quelle più speciali!

 

 

chic & green travel-ago filo e poesia-borsa fiori

@ Ago Filo e Poesia

chic & green travel-ago filo e poesia-borsa geranei

@ Ago Filo e Poesia

chic & green travel-ago filo e poesia-borsa pappagallo

@ Ago Filo e Poesia

chic & green travel-ago filo e poesia-borsa viola

@ Ago Filo e Poesia

chic & green travel-ago filo e poesia-borsa blu ingrid

@ Ago Filo e Poesia , Ph: chic & green travel

 

 

 

Check out:  agofiloepoesia.com

 

Posizione:   Google Maps

 

 

 

Potrebbero interessarti anche: fin-brand-moda-sostenibileupcycling-creativo-mamaglia

 

 

 

 

 

chic & green travel-La Ménagère-Skylight area

Eat

La Ménagère, un concept restaurant nel cuore di Firenze

 

 

 

La Ménagère è un concept restaurant ricavato nel primo negozio di casalinghi fiorentino, fondato nel lontano 1896 e chiuso dieci anni fa.

Gli spazi voluminosi, gli ambienti sovrastati dalle volte originali, le colonne con capitelli d'ispirazione corinzia rimangono in contrasto con l'arredamento moderno e fanno di questo posto un luogo unico nel suo genere a Firenze.

 

 

La ménagère e il progetto

 

Il progetto è firmato dallo studio q-bic degli architetti Luca e Marco Baldini, esperti del settore. Loro è anche il progetto de La Ditta Artigianale in via De' Neri.  

 

Il mix tra contemporaneità informale e un allestimento creato con il recupero di oggetti e mobili vintage ha convinto tutti. Sedie e tavoli nella zona del lucernario sono in legno di noce, linee pulite ed armoniche che donano un tocco di calore all'ambiente. Negli altri ambienti sedie e tavolini sono materiali di recupero e regalano un tocco romantico alla sala, creando un contrasto tra il metallo e il legno delle sedie. Inoltre in galleria trova posto un altro tavolo in legno, lungo ben diciotto metri.

 

Le pareti sono senza intonaco, lasciate in parte con mattoni a vista, mentre i pavimenti sono realizzati in cemento e danno un tocco industriale ricercato.

 

 

check out: q-bic.it

 

 

Il progetto Illuminazione il collaborazione con Karman

 

Karman, un'azienda italiana marchigiana riconosciuta per essere un'eccellenza italiana, è stata partner di questo progetto di riqualificazione. L'illuminazione suddivide zone diverse, con lampade per lo più a sospensione.

 

Sono state scelte linee molto essenziali come le lanterne Kimono in vetro resina e le Settenani in cemento grezzo, mentre per la galleria si è optato per le Deja vu Nu, bracci in ceramica sospesi.

 

La zona cucina è illuminata da più tradizionali forme di lampadari in ceramica modello Gangster e Via Rizzo 7, mentre la zona bar sfoggia un richiamo all'oriente con le Alì e Babà. Nella caffetteria la linea essenziale in metallo verniciato dona un tocco industriale.

 

chic & green travel-La Ménagère-interni

 

@ La Ménagère

 

chic & green travel-La Ménagère-Main entrance

@ La Ménagère

 

chic & green travel-La Ménagère-Lucernario

@ La Ménagère

 

chic & green travel-La Ménagère-Bistrot area

@ La Ménagère

 

 

l'offerta culinaria del Ménagère

 

All'interno de La Ménagère troverai un ristorante, un bistro con caffetteria e cocktail bar, un angolo di fiori curato da Artemisia e uno store con tanti oggetti di cucina in onore al negozio di casalinghi. Il locale è aperto dalle 7:30 alle 02:00 - Il ristorante fa orario continuato dalle 12:00 alle 23:00

 

La cucina propone piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna, con materie prime ricercate e di qualità. I menu sono creati dello chef Fabio Barbaglini. Troverai pasta, carne pesce e molte verdure di stagione:  fagotti di baccalà e burrata o terrina di pesce azzurro con peperoni e zucchine per farti degli esempi. Tra i dolci crema fredda al limone o prugne infuse alla lavanda.

 

Il reparto caffetteria invece serve miscele di caffè internazionali, acquistato in micro piantagioni secondo il metodo direct-trade.

 

Un intero capitolo a parte è il bar dove si servono cocktail deliziosi, creati dalle mani esperte dei barman con ingredienti insoliti. Ad accompagnarli sono serviti i bocconi d'autore, piccole tapas con accostamenti sempre nuovi.

 

chic & green travel-La Ménagère-© Birgitte Brøndsted-fiori

 

@ La Ménagère - Birgitte Brøndsted

chic & green travel-La Ménagère-menu

 

@ La Ménagère

chic & green travel-La Ménagère-primi

 

@ La Ménagère

chic & green travel-La Ménagère-dessert

 

@ La Ménagère

 

 

Passando per Firenze ho avuto modo di visitare La Ménagère, di cui tanto avevo sentito parlare dai miei colleghi fiorentini. Mi sono fermata solo per un aperitivo, colpita dal design del locale, ma sono anche molto curiosa di provare il ristorante e i caffè. Di diritto entra assolutamente nella lista dei posti dove ripassare!

 

 

 

check out: lamenagere.it

 

Posizione: Google Maps

 

 

 

 

 

chic & green travel-Moreno Ratti-sospesaa

Design & Lifestyle

Moreno Ratti : design sostenibile con il marmo di Carrara

 

 

 

Moreno Ratti, classe 1982, nasce a Carrara, la città del marmo per eccellenza. Studia architettura a Firenze e per alcuni anni dividiamo i banchi dell'università. Dopo alcune esperienze professionali si concentra esclusivamente su questo nobile materiale e diventa un designer affermato e unico nel suo genere.

 

 

chic & green travel-moreno ratti@ Moreno Ratti designer

 

 

Moreno Ratti e la sostenibilità del suo design 

 

L'idea vincente delle sue collezioni nasce proprio dal rispetto per una risorsa naturale e nobile, ma non riproducibile: il prestigioso marmo di Carrara. Il designer comincia a studiare questo materiale e le sue caratteristiche intrinseche, partendo da pezzi ritrovati per strada,  trasformandoli in oggetti d'arredo grazie alla sua creatività e al suo intuito.

 

La sua collezione 40x40 converte delle sottili lastre - tramite la tecnica del waterjet , taglio ad acqua - in oggetti di designNascono così, per esempio, la lampada +o- e i porta oggetti da tavola: incastrando i tagli o sovrapponendo i profili concentrici per ottenere un prodotto utilizzabile nella quotidianità.

 

Queste lastre sono per l'appunto destinate allo scarto e non arrivano alla fine del ciclo produttivo perché non utilizzabili secondo il mercato, ma non per questo meno pregiate. Ma Moreno Ratti e Paolo Ulian, artista del marmo con il quale collabora, hanno voluto dimostrare proprio il contrario e ci sono pienamente riusciti.

 

 

chic & green travel-Moreno Ratti-piùomeno

@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-contrasti 800

@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-anoi

@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-contrasti 800

@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-land@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-recisi 800@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-svelata800x800@ Moreno Ratti designer

 

 

le Collaborazioni con paolo ulian

 

La stretta collaborazione con Paolo Ulian ha portato Moreno Ratti a lavorare con grandi aziende come Roche Bobois e UpGroup, solo per citarne alcune.

Inoltre le loro opere sono esposte in gallerie d'arte, mostre ed esposizioni, come la Triennale del Design Museum di Milano del 2014-2015.

 

La missione dei due designer e il frutto della loro sinergia è quella di ricavare oggetti che per caratteristiche siano parte della quotidianità.  Anche le creazioni di dimensioni più grandi sono studiate nei minimi dettagli, rese leggere tramite delle scanalature e componibili perché modulari.

Ecco che su questo principio nasce la panca comb che si può usare come seduta per esterni, ma anche come mobile libreria sovrapponendo tra loro gli elementi.

 

 

chic & green travel-Moreno Ratti-comb@ Moreno Ratti designer

chic & green travel-Moreno Ratti-marblewall@ Moreno Ratti designer@ Moreno Ratti designer

 

 

Non solo arte e design sono le passioni di questo giovane talento di nome Moreno Ratti, ma anche il forte richiamo alla sostenibilità in tutto ciò che lo circonda. Un messaggio importante, espresso con le  sue idee e con la creatività, per farci capire che anche il recupero può essere parte di un'opera.

 

 

 

Check out: morenoratti.com

 

Posizione:  Google Maps

 

 

 

 

Leggi anche: 

Upcycling creativo: MaMaglia e la collezione ricavata dal riuso dei filati

 

 

 

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_camera2

Sleep

Monaci delle Terre Nere, un country boutique hotel ai piedi dell’Etna

 

 

 

A Zafferana Etnea, piccolo centro abitato alle pendici del vulcano Etna, sorge il country boutique hotel Monaci delle Terre Nere. Definirlo solo un hotel sarebbe riduttivo in quanto per me è pari ad un luogo magico dove l’energia della terra di Sicilia e del suo sole si concentrano per ritemprare anima e corpo dei suoi ospiti.

Un albergo diffuso

Questa antica dimora nobiliare del 18. secolo, precedentemente appartenuta ai monaci dell’ordine di sant’Anna, fu casualmente scoperta e sapientemente ristrutturata dal proprietario Guido Coffa secondo i principi della bioarchitettura. La struttura infatti è uno dei tre hotel certificati Eco-Bio della Sicilia e sorge all’interno di una tenuta di 40 acri di terra dove uliveti, vigne e orti fanno da contorno a questo albergo diffuso.

Il colore caldo dalla tinta che ricorda la terra, tipiche delle architetture del luogo, i muri in pietra lavica e il tetto in legno con le travi a vista sono elementi intatti del passato di questo edificio storico.

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_giardino@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_bar

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_camera

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_bottiglie

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_piscina@ chic & green travel

 

 

La filosofia Slow Food ai Monaci delle Terre Nere

 

La giornata ai Monaci delle Terre Nere comincia con una superba colazione servita in giardino presso l’edificio principale, dove ogni prodotto della tavola proviene direttamente dagli orti dell’azienda agricola biologica della tenuta o dai vicini contadini, accorciando così la filiera e promuovendo l’economia locale.

Guido Coffa fin da subito sposa la filosofia Slow Food a Km0 recuperando la coltivazione di diverse specie antiche ed autoctone oltre a diverse verdure selvatiche: Cannatedda, Caliceddi, Caccialepre ed il cavolo trunzu di Aci del Presidio Slow Food.

Il ristorante Locanda Nerello e il bar presso i Monaci delle Terre Nere celebrano la freschezza dei prodotti delle sue terre offrendo una sintesi perfetta fra tradizione e modernità con una grande varietà di piatti e di cocktails che consiglio assolutamente di non perdere.

Il menu varia ogni giorno e offre pietanze di carne, di pesce ma anche vegetariane. Tra i miei piatti preferiti ricordo una tartare di ricciola strepitosa e un dessert allo yogurt condito con l’olio della casa: l’olio di Guido!

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_dettagli

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_frutta

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_esterni

@ Monaci delle Terre Nere

 

 

Gite enogastronomiche nella zona del parco dell' etna

 

Suggerisco questo relais in particolar modo a tutti coloro che vogliono scoprire la vera Sicilia, le sue tradizioni tramandate, lo scorrere lento del tempo, i suoi colori avvolgenti e i suoi profumi inebrianti.

Le attività da svolgere in questa zona sono numerose: passeggiate nella natura, escursioni, arte e cultura, cibo e vino eccellenti delle premiate cantine vinicole e il mare sullo sfondo ti accompagneranno per tutto il viaggio.

Se preferisci il mare e cerchi un buon ristorante vai a Santa Maria la Scala e non perderti la Grotta: pescato freschissimo cotto al momento. Se hai fortuna incontri Robert De Niro che non manca una visita ogni volta che torna in Sicilia. 

Se invece ami l’entroterra prendi la “strada panoramica del vino” e raggiungi Randazzo in circa sessanta minuti di macchina. Sulla strada potrai degustare i migliori vini siciliani da Cave Ox e al tuo arrivo concediti un pranzo al ristorante San Giorgio e il Drago”. Non dimenticarti di prenotare un tavolo in tempo.

In una bella giornata di sole prenota un’escursione guidata sull’Etna e goditi un panorama mozzafiato oppure raggiungi Taormina e Isola Bella.

 

 

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_casetta

@ Monaci delle Terre Nere

chic & green travel_Monaci delle Terre Nere_piscina2

@ Monaci delle Terre Nere

 

 

A Zafferana Etnea ho scoperto un luogo calmo ed accogliente, una regione a me fino ad allora poco conosciuta e che da oggi amo definire come una Madre Terra che nutre l’uomo con i suoi frutti e le sue bellezze. La Sicilia è davvero affascinante ed ospitale, raccontami ora tu nei commenti qui sotto se hai visitato questi posti e cosa ti è piaciuto di più.

 

 

 

 

 

chic & green travel_beach club-gilda-spiaggia

Eat

Ristoranti sul mare in Versilia: in quale beach club mangiare il pesce

 

 

 

In Versilia ci sono tantissimi Beach club e sono uno più bello dell'altro. Luoghi stilosi, colorati ed eleganti sono diventati il punto di ritrovo di tanti, sia per prendere la tintarella che per cenare a lume di candela.

 

Alcuni di questi hanno dei ristoranti eccezionali e qui ve ne consiglio due che ho testato personalmente e dove vado ogni anno. Di solito ci vado prima dell'apertura ufficiale della stagione estiva, meglio se durante la settimana lavorativa, così da evitare la ressa dei vacanzieri.

 

 

ristorante e beach club gilda, forte dei marmi

 

Questo ristorante mi è stato suggerito dalla guest house dove alloggio ogni anno, la Locanda al colle.

 

Ci sono stata di giorno, per pranzo, ma suggerisco di andarci anche alla sera perché l'atmosfera è molto suggestiva e glamour. Chi frequenta Forte dei Marmi ha sicuramente sentito parlare del Beach club Gilda. È un locale storico, molto rinomato e molto frequentato sia da locali che da stranieri.  Ti consiglio perciò di prenotare in anticipo, il ristorante è aperto tutto l'anno.

 

Nel menu à la carte prevale il pesce, ma vengono serviti altri piatti di carne e specialità toscane, oltre che alle pizze - che avevano un aspetto fantastico -. Ottimi anche i vini.

 

 

check outgildafortedeimarmi.com

 

posizione:   Google maps

 

 

chic & green travel_beach club-gilda @ chic & green travel

chic & green travel_beach club-gilda-mare@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-gilda-tartare@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-gilda-vino@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-gilda-interni@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-gilda-logo@ chic & green travel

 

 

 

il cavallone beach club, lido di Camaiore

 

Il Cavallone è il beach club del boutique hotel Locanda al colle. Gli ospiti della Locanda hanno a disposizione, incluso nel prezzo della camera, lettini, ombrelloni e una cabina in comune in questo bagno.

 

Chi ama mangiare con i piedi nella sabbia all'ombra di un pergolato non può non provare questo ristorante. Qui si cucina il pescato del giorno, il menu dipende dalla reperibilità dei prodotti che sono sempre freschissimi. La cucina è casalinga ma rimane di grande effetto.  Molto frequentato anche dai locali, rimane uno dei ristoranti di pesce più autentici della zona.  

 

Lo stile della costruzione in legno rimanda a quello dei velieri e rimane molto elegante, accostato agli elementi in blu che richiamano i colori del mare. 

 

 

check outbagnocavallone.eu

 

posizione:   Google maps

 

 

chic & green travel_beach club-cavallone-pasta@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-cavallone-antipasto@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-cavallone-mare@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-cavallone-dettaglio@ chic & green travel

chic & green travel_beach club-cavallone@ chic & green travel

 

 

 

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Suite Colle

Sleep

Locanda al colle, una lussuosa maison d’hôtes a Camaiore

 

 

 

La Locanda al colle rappresenta una delle eccellenze dell'hospitality italiana, lo testimoniano gli Eccellence Awards e gli ospiti che puntualmente ritornano ogni anno.

 

Tra gli hotelier il suo nome è molto noto, così come tra gli amanti della Versilia che lo annoverano tra i boutique hotel di lusso più belli della Toscana. Qui si respira l'atmosfera di casa ed è così che ci si innamora fin dal primo momento.

 

 

check out: locandaalcolle.com

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Casa@ Andrea Vierucci

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_TRAMONTO@ Andrea Vierucci

 

 

architettura e design alla locanda al colle

 

Le pubblicazioni sulla Locanda al colle sono innumerevoli, riviste di viaggi e di interior design raccontano il fascino di questo luogo sotto ogni aspetto.

 

L'architettura toscana si arricchisce di dettagli glamour, grazie al gusto raffinato di Riccardo Barsottelli, il proprietario. L'assemblage di arredamento vintage, sapientemente esposto, è il frutto di una minuziosa  ricerca di pezzi unici di mobilio. Si tratta di oggetti collezionati duranti i viaggi per il mondo o acquistati nelle più prestigiose fiere di antiquariato internazionale. Una stretta collaborazione con negozi di artigianato e design locali impreziosiscono oltremodo gli ambienti.

 

Ogni angolo, dentro e fuori la casa, è valorizzato da opere d'arte contemporanea, che possono anche essere acquistate. Alla Locanda al colle si trovano soprattutto i lavori di artisti locali, sculture in marmo di Carrara.

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_soggiorno@ Andrea Vierucci

hic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Sitting room2@ Andrea Vierucci

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Sitting room@ Andrea Vierucci

 

check out: andreavierucci.com

 

 

la progettazione

 

Ma chi ama l'architettura e conosce la zona di Viareggio ha sicuramente riconosciuto la firma e lo stile inconfondibile del progettista: l'architetto Marco Innocenti, esperta figura dell'hospitality design. L'armonia dei volumi, la capacità di rendere unico ogni spazio e l'attenzione ai materiali esclusivi trasformano ogni suo progetto in un vero capolavoro.

 

Le tonalità calde di ogni ambiente si accostano in maniera armoniosa; i colori riprendono quelli della campagna toscana nelle sfumature del verde, del grigio e del senape.  Vasi, lampade e tappeti arricchiscono di dettagli ogni angolo, donando quel tocco vintage ricercato e oggi molto in voga.

 

 

check out: marcoinnocentiarchitetto.com

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Alba@ Andrea Vierucci

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Cipresso@ Andrea Vierucci

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Giardino@ Andrea Vierucci

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_Noce@ Andrea Vierucci

 

 

gli aspetti eco-friendly della locanda al colle

 

Riccardo Barsottelli e l'architetto Innocenti hanno già in fase di progettazione dato molta importanza alla sostenibilità.

 

Sono stati installati pannelli solari per il riscaldamento della piscina di acqua salata e dell'acqua della struttura, oltre ad un sistema di riciclo delle acque reflue e piovane per l'irrigazione del giardino.

Nelle camere sono stati previsti soffioni doccia e rubinetteria Hans Grohe Ecosmart, che consumano fino al 60 percento di acqua in meno rispetto a prodotti tradizionali e questo senza dover rinunciare al comfort. Il ridotto consumo di acqua calda riduce di conseguenza il fabbisogno energetico. Questo significa una diminuzione di emissioni di CO2 e di costi

 

Grande attenzione all'ambiente viene inoltre data anche in cucina, dove ad esempio l'olio di cottura viene smaltito per riciclaggio in carburante e  la raccolta d'immondizia viene differenziata.

 

 

 

La cucina dello chef gian luca

 

A corredo di tutto ciò elencato sopra, un aspetto che valorizza ulteriormente la Locanda al colle è l'ottima cucina dello Chef Gian LucaI prodotti utilizzati sono locali, frutta e verdura stagionali sono a km 0. Ogni mattina presto si sfornato pane e paste fatte in casa con farine locali e lievito madre. Lo staff coccola i commensali con salati e dolci, come i croissant croccanti al ripieno di marmellate fatte in casa e tanto altro.

Per questo la colazione alla Locanda è un momento della giornata che ogni ospite celebra, dedicando tempo e passione.

 

 

le cene della locanda al colle

 

Tre volte alla settimana si servono su prenotazione le cene, che puntualmente diventano degli eventi dedicati agli ospiti della guest house e sono l'occasione per conoscersi meglio. Il menu a sorpresa di Gian Luca è un omaggio alla cucina toscana, ai prodotti locali di stagione e alla tradizione. 

Nasce così l'occasione per sedersi a tavola con altre persone, provenienti da tutto il mondo, e conversare amabilmente sorseggiando un ottimo vino.

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_terrazza@ Andrea Vierucci

 

 

il concetto di ospitalità della locanda al colle

 

Da ospite ho sempre vissuto alla Locanda al colle un'accoglienza unica nel suo genere. L'attenzione ai clienti è altissima, senza però essere mai invadenti, la cortesia impeccabile e il servizio esclusivo nella sua semplicità. Tutto insomma ti mette a tuo agio.

 

Fiori freschi in camera, i prodotti esclusivi dell'Erbario Toscano, le collezioni di libri e di riviste Monocle sono inoltre quel genere di dettagli che l'ospite più attento come me nota subito.  

 

Alla Locanda si può cercare la privacy negli angoli nascosti del lussureggiante giardino o  avere una piacevole chiacchierata nella lounge con vista mare e nella splendida piscina

Ma sostanzialmente ogni attimo trascorso qui è puro lusso, il lusso del tempo di qualità.

 

 

chic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_lounge@ Andrea Vieruccichic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_salotto@ Andrea Vieruccichic & green travel_Locanda al colle_Andrea Vierucci_piscina@ Andrea Vierucci

 

 

Questa piccola maison d'hôtes di dodici stanze ubicata lungo la via Francigena, originariamente abitata dai frati, è diventata così, grazie alla raffinatezza e alla classe di Riccardo Barsottelli, un luogo esclusivo.

 

La Locanda al colle è e sarà sempre per me un posto magico dove tornare appena posso.

 

 

 

check out: locandaalcolle.com

 

Posizione  Google Maps

 

 

chic & green travel_Ristoranti Noto_I Banchi di Ragusa

Eat

Ristoranti a Noto e dintorni: cinque indirizzi da non perdere

 

 

 

Se cerchi degli ottimi ristoranti a Noto e nei suoi dintorni, qui te ne consiglio cinque da non perdere. 

 

Ho viaggiato lo scorso autunno nella la Sicilia Sud orientale, tra campagna, mare, mercati, colori e sapori. E proprio di quest'ultimi vorrei raccontare.

Partiamo da Noto, la città barocca per eccellenza, dove ho soggiornato per quattro giorni all'insegna della cultura, del sole e del buon cibo.

 

 

i migliori ristoranti a Noto

 

A Noto ci sono tre ristoranti che mi sento assolutamente di consigliare.

 

  • Manna Noto: ubicato nelle ex scuderie di Palazzo Nicolaci, il Manna Noto racchiude la sintesi perfetta tra un ambiente dal design contemporaneo e la tradizione culinaria siciliana per eccellenza.  Ingredienti freschissimi e cucina locale lo rendono perciò, sotto la regia dello chef Gioacchino Brambilla,  uno dei ristoranti assolutamente da provare. Tutti i dettagli sul ristorante sono sul mio post dedicato esclusivamente al Manna Noto.

 

 

chic & green travel_Samuele Castiglione_ristoranti a Noto_interni Manna@ Samuele Castiglioni

chic & green travel_samuele Castiglioni_ristoranti a Noto_Manna piatto pasta@ Samuele Castiglioni

 

 

 

  • Anche gli Angeli: non solo ristorante, ma anche concept store e ottimo bar dove prendere un aperitivo. Anche qui troverai piatti siciliani con freschi ingredienti locali e stagionali: pasta, pescato del giorno e verdure, ma non solo . La cantina dei vini è molto fornita e le porzioni sono molto abbondanti. Un locale informale dove assolutamente merita fare una pausa.

 

 

chic & green travel_ristoranti a Noto_Noto tramonto@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_anche gli angeli@ chic & green travel

 

 

 

  • il Crocifisso: elegante ristorante nel centro della città, è stato da poco rinnovato nel look degli interni dallo studio VI+M di Vincenzo e Michele Ignaccolo. Un ambiente sofisticato e autentico, così come la cucina del suo Chef Marco Baglieri, che tramanda la maestria della madre nella sua cucina dalle radici siciliane.

 

 

hic & green travel_Ristoranti a Noto_Crocifisso@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_Chiesa Noto@ chic & green travel

 

 

Marzamemi e la taverna la Cialoma

 

Nel pittoresco villaggio di pescatori di Marzamemi, location di set cinematografici per eccellenza, si trova una taverna sul mare, lì dove le onde si frantumano sugli scogli.

 

  • Taverna la Cialoma: a pochi chilometri da Noto, vicino all'Oasi di Vendicari, si trova questo delizioso ristorante. Riserva un tavolo nella terrazza sul mare e goditi la cucina autentica della signora Lina. Qui tutto è fatto in casa, anche la pasta. Inoltre assaggia le melanzane siciliane con il cioccolato e non perderti i dolci: ecco, la pace dei sensi.

 

 

chic & green travel_Ristoranti a Noto_Marzamemi@ chic & green travel

chic & green travel_ristoranti a Noto_La Cialoma@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_La Cialoma menu@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_La cialoma dessert@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_panorama La Cialoma@ chic & green travel

 

 

I banchi di Ragusa

 

Nel cuore di Ragusa-Ibla lo Chef Ciccio Sultano apre nel 2015 un altro ristorante, oltre al "Duomo" con due stelle Michelin.

 

  • I Banchi ricavato nelle cantine del settecentesco Palazzo Di Quattro e riadattato dall’architetto Fabrizio Foti, questo ristorante è uno spazio tutto dedicato al cibo. Panetteria, caffetteria, pasticceria, offre inoltre i piatti della tradizione mediterranea su supervisione di Cicco Sultano e la cura di Peppe Cannistrà. Ottimo per ogni momento della giornata.

 

 

chic & green travel_Ristoranti a Noto_i Banchi di Ragusa logo@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_i Banchi di Ragusa_pasta alla alici@ chic & green travel

chic & green travel_Ristoranti a Noto_i Banchi di Ragusa_dettagli@ chic & green travel

 

 

Se non hai ancora visitato la Sicilia questi ristoranti a Noto e nei suoi dintorni sono un vero e proprio invito a scoprire l'abbondanza e all' accoglienza di questa terra meravigliosa.

Se inoltre cerchi un alloggio in centro a Noto leggi questo post sul  7 rooms Villadorata, mentre se prediligi la campagna ti rimando al post sul  Country House Villadorata. Questi sono gli indirizzi giusti per una vacanza indimenticabile.

 

 

 

ti potrebbe interessare:

Manna Noto, dove la tradizione

culinaria siciliana sposa il design

 

Manna Noto ingresso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_Borsa Amy in fettuccia

Design & Lifestyle

Upcycling creativo: MaMaglia e la collezione ricavata dal riuso dei filati

 

 

Sai cos'è l'upcycling creativo? È un modo di riutilizzare materiali di scarto o oggetti da smaltire per ridargli nuova vita, magari con un design accattivante.

 

Oggi racconto la storia di Letizia, della sua arte e di come lei di una passione, con tanto impegno, sia riuscita a farne una professione etica e sostenibile.

 

 

Letizia vive e lavora a Prato, dove, dopo anni spesi nel commercio estero, apre la sua attività artigianale: MaMaglia. Come scrive Letizia nel suo blog, MaMaglia "racchiude tutta la mia creatività e voglia di fare, di non tenere le mani ferme e di imparare sempre nuove tecniche, come quella dei telai da maglia."

 

Ed è qui che nel sogno di Letizia entra in gioco l'upcycling creativo. MaMaglia produce con i suoi telai tantissimi accessori artigianali totalmente personalizzabili: fasce, cappelli, borse, astucci, gioielli e tanto altro ancora. E per farlo usa prevalentemente materiali di riuso che non sempre, per qualità e quantità, sono facili da reperire. 

 

Le collezioni di MaMaglia sono di alta qualità e le trovi sul suo sito.  Puoi acquistarle oppure ordinarle a seconda delle tue esigenze: Letizia fa di tutto per accontentare i clienti!

 

 

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_Borsa colori mare-min@ MaMaglia

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_portaprodotti@ MaMaglia

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_Lila acqua@ MaMaglia

 

 

Upcycling creativo e la fettuccia

 

Tra gli accessori di MaMaglia che mi hanno colpito di più ci sono gli accessori realizzati con la fettuccia

Ma cos'è la fettuccia? 

 

Lo spiega Letizia: è un materiale che si presenta a forma di nastro, di “fetta” di tessuto, da cui il nome. 

Ne esistono di vari tipi, anche nuovi, realizzati appositamente per essere utilizzati per i lavori a maglia e uncinetto.

Ma quella che preferisce Letizia nelle sue creazioni artigianali è la fettuccia di recupero, che proviene dagli “scarti” delle lavorazioni tessili.

 

I bordi dei tessuti, avvolti in lunghe pezze che poi vengono srotolate sui macchinari, lasciano sempre un po' di margine. Questo margine è la cimosa, tessuto che una volta tagliato non servirebbe più. Le aziende riescono a recuperare la cimosa, formando grossi gomitoli: questa è la fettuccia

Riutilizzando la fettuccia, aggiunge Letizia, si evita di ingrossare le fila dei rifiuti tessili, neanche tanto facilmente smaltibili. E questo, a noi di Chic & Green Travel piace molto!

 

Un altro esempio di produzione sostenibile è il lavoro del brand Fin, di cui ho precedentemente parlato in un post che linko qui.

 

 

le qualità della fettuccia per l'upcycling creativo

 

La fettuccia è di lycra o di cotone, e di vario spessore. Spesso presenta dei nodi e delle irregolarità che sono una vera e propria caratteristica peculiare.

Se scelta accuratamente, è molto leggera, lavabile e resistente: un materiale dalle mille qualità che MaMaglia recupera nelle grandi aziende tessili di Prato.

 

Quello che è importante, e che Letizia ci spiega, è che "la fettuccia ecologica non si può ordinare nel colore che preferiamo. Bisogna vedere un po' quello che si trova, perché il suo bello è proprio che non è nuovo, ed evita lo spreco, sia di energia che di materiale".

Infatti MaMaglia non spreca mai, con i ritagli avanzati di filati decora le confezioni, con i bottoni ed i vestiti vintage crea fodere e le decorazioni delle borse.

 

Letizia è molto attenta alla qualità ma anche all'impatto ecologico di quello che realizza.

 

 

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_cos'è la fettuccia 3-min@ MaMaglia

 

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_Collana Scintilla in Fettuccia@ MaMaglia

chic & green travel_upcycling crativo_MaMaglia_Collana Fettuccia@ MaMaglia

 

 

Ho conosciuto Letizia sul web e anche se non ho ancora toccato con mano i suoi prodotti, solo guardando le foto ho visto la passione e la qualità che solo un artigiano come lei può regalare.

 

L'unicità delle sue creazioni, la cura dei dettagli, la singola storia che c'è dietro ogni pezzo fanno di questi prodotti un artigianato etico e sostenibile che va raccontato e condiviso con tutti voi. E questo accadrà, fino a quando Letizia ci narrerà le sue favole intrecciate.

 

 

 

Ringrazio fin d'ora MaMaglia per aver messo a disposizione il suo materiale fotografico e il suo sapere!

 

 

 

 

 

 

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Suite_overview_2

Sleep

Verina Astra Sifnos, dove lo sguardo si perde nel Mar Egeo

 

 

Al Verina Astra la cosa che colpisce subito è il panorama mozzafiato su un orizzonte sconfinato. Chi di noi non sogna la linea infinita dell'orizzonte del Mar Egeo quando pensa alle vacanze in Grecia?! Ecco allora la sistemazione adatta per tutti quelli che vogliono vedere questo sogno con i propri occhi.

 

Ho visitato il Verina Astra a luglio dell'anno scorso, si trovava infatti a poche centinaia di metri dal mio alloggio e già ne avevo sentito parlare molto.  Molto curiosa, sono andata a vederlo di persona.

L'hotel si trova a pochi chilometri dal delizioso villaggio di Artemonas, quasi a picco sul mare e da dove si può vedere la cappella Palagia Pounati e in lontananza l'antichissimo Castro.

Una piccola spiaggia è raggiungibile a piedi scendendo verso gli scogli, mentre per raggiungere le altre è consigliabile avere un mezzo proprio.

 

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Suite_private_veranda_1

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Integration_environment_2

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Traditional_building_1

@ Verina Hotels

 

 

Verina Astra hotel come struttura

 

Il complesso si compone di sette spaziosi edifici in tipico stile cicladico che si innestano nel naturale declivio del terreno degradante verso il mare. Le villette sono separate da giardini e gli ingressi rimangono indipendenti, ognuna di loro ha una veranda e uno spazio all'aperto.

Al centro del complesso si trova un'area lounge aperta sul mare e una bellissima piscina a sfioro, in parte protetta per quando soffia il meltemi.

I tipici colori bianco e azzurro dell'architettura cicladica del Verina Astra si mescolano con i toni ambrati dei muretti che circondano le case. Quest'ultimi sono realizzati in pietra locale e mi ricordano molto i colori di un'altra isola: Folegrandros.

 

Ci sono quattro tipi di sistemazioni, dalle suite per famiglie alle camere matrimoniali per le coppie. Tutte sono deliziosamente arredate in stile moderno, con mobili in legno, oggetti in bamboo, tessuti naturali come il lino e il cotone. I colori degli arredi riprendono i toni della flora autoctona che circonda il Verina Astra: verde, ambra e il antracite in tutte le loro sfumature.

 

La colazione viene servita nella lounge oppure in camera con prodotti locali e ricette tipiche della cucina greca. Secondo fonti affidabili è anche molto buona, ma se qualcuno di voi l'ha provata può aggiungere la sua impressione nei commenti qui sotto. Inoltre si servono pasti su richiesta.

 

 

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Integration_enviornment_1

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Bedroom

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Bathroom

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Details_2

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Suite_overview_3

@ Verina Hotels

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Breakfast

@ Verina Hotels

 

 

il richiamo all'architettura cicladica del verina astra

 

Da architetto ho potuto notare come questo complesso riprende i canoni e le linee armoniose dell'architettura cicladica.

Gli edifici tradizionali infatti, anticamente realizzati con materiali poveri e locali,  sono dipinti in calce bianca per disperdere il calore dei raggi del sole nelle estati torride. 

Le case, che si sviluppano in maniera compatta, hanno un tetto piano a causa dei forti venti e in alcuni casi per raccogliere l'acqua piovana nelle cisterne. Dove possibile ci sono delle verande che proteggono dal sole e dal vento, proprio come al Verina Astra.

 

I villaggi sul mare sono spesso composti da case a ridosso una sull'altra separate da strettissime vie, in passato per proteggersi dagli attacchi esterni formando delle barriere. Lo spazio veniva così ottimizzato adattandosi al territorio e al clima non sempre favorevole.

 

 

chic & green travel_Verina Astra Sifnos_Traditional_building_2

@ Verina Hotels

 

 

Il Verina Astra fa parte di una proprietà di hotel e ville , due complessi si trovano sulla spiaggia mondana di Platis Gialos e di Vathi. Oasi di puro relax, anche per chi cerca tranquillità in un'isola molto amata dai turisti come Sifnos.

Sifnos inoltre offre tante cosa da fare e da vedere, oltre ad avere una buona offerta enogastronomica. Per questo però, ti rimando ad un altro post che scriverò a breve. Se nel frattempo hai qualche curiosità scrivilo nei commenti qui sotto e vedrò di rispondere a tutte le tue domande nel prossimo articolo.

 

 

 

chicandgreentravel Sifnos panorama spiaggia gialos@ Chic & Green Travel

chicandgreentravel cappella sifnos@ Chic & Green Travel